Feste e tradizioni

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

festaLa mentalità e le tradizioni del popolo calabrese sono legate alle innumerevoli vicende storiche che lo hanno visto a contatto con tante culture diverse e lontane. La tradizione ha unito le festività pagane del solstizio con il calendario religioso, offrendo molti modi per conoscere l’animo calabrese. Infatti nella dimensione magico-religiosa di molti cerimoniali della regione confluiscono culti litici, arborei e delle acque, a volte esercitate con modalità non di rado estranee all’ufficialità cattolica, in cui la sacralizzazione serve per affermare il senso dell’appartenenza e dell’identità. Momento di identificazione collettiva sono anche i riti della Settimana Santa, basati sulla rievocazione di un dolore e una morte esemplari, in cui si fondono le esperienze individuali e di gruppo: la processione dei vattienti che viene inscenata in diversi modi e in diversi comuni quali Nocera Terinese (CS) e Verbicaro (CS),battente 1 rito contraddistinto dalla presenza dei vattienti/flagellanti, uomini incoronati di spine e con le gambe scoperte che si batte a sangue le cosce e i polpacci con un tappo di sughero al quale sono infilzati dei pezzi di vetro; l’affruntata inscenata a Bagnara Calabra (RC), Briatico (VV) e Vibo Valentia, incontro drammatico fra il Cristo risorto, la Madonna e san Giovanni; riti e rappresentazioni sono comunque presenti nella maggior parte dei comuni della Calabria.

tradiziniLa pietà popolare si esprime, inoltre, nel culto tributato ai santi, ogni paese ha il suo protettore e la sua festa padronale, tra le più importanti la festa di san Francesco di Paola a Paola (CS), quella di san Rocco a Palmi (RC), Gioiosa Ionica (RC) e Laureana di Borrello (RC), e nella devozione mariana, che da origine a numerosi pellegrinaggi, tra i più importanti quello della Madonna di Polsi a San Luca (RC) e quello della Madonna di Capocolonna a Crotone. È necessario aggiungere che in molti comuni sono presenti e sentite le tradizioni carnevalesche sia nelle ritualità originarie delle farse e dei fuochi che nelle nuove forme spettacolari più moderne, a cui si ispira l’ormai famoso Carnevale del Pollino che si festeggia a Castrovillari.

 
plane srl